LA CUGINA DI PROVINCIA E I FLAMINGOS
Greater flamingos, Messico.
Greater flamingos Phoenicopterus ruber, Yucatan, Messico. Minolta X700, ob. Sigma 300mm f2,8 con duplicatore Minolta 2X. Fuji Velvia 50. Scanner Canon 2720 dpi.

Ho scattato questa foto diversi anni fa, nelle paludi in prossimità di un paesino sul Golfo del Messico. Il mio sistema era ancora a fuoco manuale e montavo lenti universali e di marca in accozzi alquanto discutibili. Tant’è, nonostante questo il risultato non fu male.
Si trattò di un tuffo nel Messico meno turistico, molto lontano dalle spiagge dorate e dagli alberghi lussuosi della costa di Cancun. Contattato un barcaiolo lo convinsi a trasportarci verso i fenicotteri che si vedevano rosseggiare in lontananza, in piccoli drappelli ai margini dell'immensa laguna. Fu gentile e capace, spingendo cautamente il barchino con la sua pertica fino a permettermi di scattare alcune belle immagini. Sempre da lontano però, perché i fenicotteri si mantenevano a distanza di sicurezza, allontanandosi piano piano, sul loro passo ondulante, ogni volta che tentavamo di avvicinarci troppo. Quello che vedete è il massimo che riuscimmo a ottenere, pochi scatti facendo capolino a prua, per evitare involi inopportuni.

Ho totale rispetto e grande ammirazione per la fotografia naturalistica, ma vorrei che avesse spazio e dignità anche la sorella minore, la timida cugina di provincia, che pure esiste, s'informa e si documenta, si appassiona, si emoziona e, a bassissimo impatto, qualcosa crea.
A tutti pace e buona luce.


 
Vuoi che la tua mail sia pubblica? si no